EUROPARC: TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE

La CETS è la carta europea del turismo sostenibile ed è stata elaborata nel 1991 da Federazione Europarc ed ha rappresentato per i parchi la prima importante occasione di confronto su tematiche, come il turismo sostenibile, che vanno oltre la conservazione e la tutela dell'ambiente e che conducono ad una "conservazione attiva". Per il raggiungimento di tale obiettivi i parchi interagiscono con altri attori del territorio, tutti uniti in stretta collaborazione, per il raggiungimento di uno sviluppo del turismo sostenibile (riduzione degli impatti ambientali da parte di tutte le persone e aziende che operano sul Parco Nazionale delle 5 terre e area marina protetta).

Le nostre strutture di affittacamere "cristiana", "antico borgo", "er cantu" hanno intrapreso questo percorso di concerto al Parco Nazionale delle 5 terre e ad altre strutture presenti sul territorio a partire dal 2019 ed ad oggi hanno raggiunto la certificazione CETS 2.0.  

La CETS è in sostanza un metodo di governance partecipata per la creazione di un turismo sostenibile.

Europarc verifica e certifica che le aree protette abbiano effettivamente implementato processi partecipativi inclusivi e trasparenti e che quindi abbiano condiviso un piano d'azione di turismo sostenibile dove diversi attori (non solo il Parco) sono responsabili per le sue attuazioni.